Archivi categoria: ilangi

LA NOSTRA STORIA

La passione, la volontà, il credo di una famiglia, nel rispetto della cultura contadina, con l’attenzione alla salvaguardia del territorio, ma con l’occhio attento all’innovazione e al futuro.

Tutto comincia da nonno Guido Romei e nonna Concetta, il primo, sposato con nonna Margherita, entrambi mezzadri, venivano dal Mugello, arrivarono intorno al 1936 in Casignano alla Fattoria Bellavista, al podere Bellavista Guido ha campato con gli ulivi lui e i suoi sette figli fino a sposarli, a quei tempi un chilo d’olio costava quanto un chilo di ciccia.

replica iwc

Nonna Concetta invece con il marito Nicola Cotellessa ex carabiniere, ma di famiglia contadina, emigranti dall’Abruzzo, arrivarono in Focognano nel dicembre del 1945, qui si fermarono acquistando un podere. Grazie alle doti di buona commerciante di Concetta e a quelle di coltivatore/allevatore di Nicola la coppia mosse i primi passi verso il cammino di un intera famiglia e di quelle che ne seguirono. Successivamente Concetta e Nicola si trasferirono a Vingone, sempre coltivando prodotti per la tavola, allevando vitelli e commercializzando gli stessi, a Vingone i figli Bernardo e il mi’ babbo Cammillo iniziarono l’attività di macellai (beccai).

Ed ora vi racconto un po’ i’che ha fatto i mi babbo: in gioventù ha corso da ciclista fino alla categoria dei dilettanti incrociando negli allenamenti anche il mitico Bartali, ma la sua strada era quella della ciccia dove da garzone di bottega col passare degli anni ha avuto l’onore di fregiarsi con il riconoscimento dei colleghi fiorentini del titolo di “Mastro Beccaio”. Grande esperto del bestiame vivo nonché allevatore, ha insegnato a me e ai miei fratelli questo mestiere in maniera lungimirante avendo come credo il rispetto del cliente.

replica cartier

Camillo insieme alla mi mamma Giuseppina ha comprato nel 1977 un podere già proprietà degli Antinori fin dal XV secolo, qui col passare degli anni fino ad oggi io sono cresciuto, ho costruito la mia famiglia insieme a mia moglie Margherita, da cui sono nati Lorenzo e Francesco che oggi stanno raccogliendo il testimone per proseguire il cammino di quella che oggi è L’azienda Agricola Villa Ilangi, dividendosi i compiti, chi orientato allo sviluppo commerciale dei prodotti, chi alla gestione della azienda agricola.

Con l’arrivo di Sara compagna di Lorenzo, abbiamo arricchito la qualità dell’accoglienza, lei in sinergia con Margherita si dedica alla gestione dell’agriturismo e del ristorante.

L’AZIENDA AGRICOLA

AZIENDA AGRICOLA VILLA ILANGI sorge nella splendida campagna fiorentina, a pochi Km da Firenze, nella denominazione Chianti DOCG.

La proprietà si estende per circa 70 Ettari, di cui 18 a vigneto e 32 a uliveto di cui 7 sono parte di uno dei due impianti sperimentati in Italia seguiti dal CNR (CENTRO NAZIONALE DELLE RICERCHE).

_T8K4403

VILLA ILANGI coltiva varieta’ locali come Sangiovese, Canaiolo e Colorino, Trebbiano insieme a Chardonnay, Merlot, Cabernet FRANCE SYRAH.

La proprietà riesce ad impiegare tecniche enologiche innovative e coltivare sia i vitigni della tradizione locale che le varieta’ internazionali, in maniera tale da ottenere un prodotto perfetto.
replica orologi
orologi replica

L’AGRITURISMO

agriturimo

Il podere è suddiviso in 10 appartamenti (di cui 1 abitato dal proprietario), tutti arredati in modo confortevole con mobili in stile rustico toscano.

Gli appartamenti sono situati in un meraviglioso paesaggio immerso tra vigneti e oliveti di proprietà dell’azienda nei quali è possibile fare delle bellissime passeggiate fondendosi completamente con la natura.

A disposizione degli ospiti giardino attrezzato di vari confort e recintato;
piscina scoperta dotata di idromassaggio (16 mt x 8 mt massima profondità 1,40 mt, aperta da MAGGIO ad Ottobre);
barbecue a disposizione degli ospiti.


 

APPARTAMENTI

 

MARGHERITA

Strutturato su un unico piano è dotato di 2 ampie camere matrimoniali, grande bagno con doccia, ampio soggiorno con zona caminetto ricavato dalla ristrutturazione di una vecchia stalla, grande cucina.

 


 

ROSA

Piano superiore che si affaccia sui vigneti: 3 camere matrimoniali in tipico stile rustico-rurale, bagno con doccia e vasca; piano terra: zona soggiorno con cucina e caminetto.

 


 

VIOLA

Piano superiore che si affaccia sui vigneti: 3 camere matrimoniali in tipico stile rustico-rurale, bagno con doccia; piano terra: zona soggiorno con cucina e caminetto

 


 

BILOCALI

CUCCIOLO-MAMMOLO-BRONTOLO-EOLO-PISOLO: camera matrimoniale, angolo cottura adiacente ad un luminoso soggiorno arredato in tipico stile fiorentino con divano letto e bagno con doccia. Inoltre è dotato di una terrazzina posteriore che si affaccia sulle colline e una veranda anteriore dove potersi rilassare.

IL RISTORANTE

Il ristorante è l’ultimo arrivato dell’azienda agricola, nasce dal gusto della famiglia ad accogliere clienti ed amici alla propria tavola.

È stato uno scherzo il passaggio dalle degustazioni di prodotti dell’azienda stessa, a mettere a tavola i commensali, facendo gustare piatti tipici della civiltà contadina tramandati da nonna Margherita e nonna Concetta e corretti e rivisitati da Simone e Margherita.

Questi ultimi, prima di proporsi in versione ristoratori hanno per ben 27 anni collaudato e perfezionato ogni piatto grazie alla macelleria gastronomia Simone e Margherita in Badia a Settimo Scandicci, sempre osservando la scrupolosa attenzione nei prodotti utilizzati.

Il ristorante propone menù fissi di sola terra volendo anche personalizzabili a richiesta ed è aperto solo su prenotazione,
Particolarità del ristorante la cucina a vista e l’arredo classico dell’ambiente toscano accompagnato dalla cordialità e simpatia della famiglia Cotellessa.